Ti trovi in: Home  » 
News  » 

XVII GIORNATE GINECOLOGICHE PONTINE

17° EDIZIONE

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER SPECIALISTI IN GINECOLOGIA E OSTETRICIA E OSTETRICHE

L'8 e 9 Maggio 2015 si terrà a Sabaudia presso l’Hotel Oasi di Kufra il corso di aggiornamento:

“Giornate Ginecologiche Pontine”,

giunte alla 17^ edizione.

Le Giornate Pontine sono diventate un appuntamento di aggiornamento,consolidato nel tempo.

La presenza degli Specialisti in Ostetricia e Ginecologia di tutta la Regione Lazio e delle Regioni limitrofe, delle Ostetriche e degli Operatori Sanitari del mondo materno-infantile è stata, e continua ad essere, occasione di confronto sull’aggiornamento culturale, sulle modalità operative, sulle procedure e sull’individuazione delle linee guida per ogni singolo tema trattato.

Il Dott. Felice Gagliardi già Direttore della Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia del Presidio Ospedaliero Centro-Fondi e presidente dell’OIV della Asl di Latina e il Dott. Francesco Maneschi, attuale Primario della Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Latina presiedono l’evento.

Il Convegno ha lo scopo di diffondere in maniera diretta le più recenti acquisizioni sulle tematiche proposte, stimolando la ricerca e la individuazione di percorsi diagnostico-terapeutici basati sulle “evidenze” della letteratura internazionale. Esso è rivolto agli specialisti di Ostetricia e Ginecologia e alle Ostetriche che operano sia negli Ospedali che sul Territorio.

Il Convegno vede la presenza delle Scuole di Ostetricia e Ginecologia Ospedaliere ed Universitarie Laziali con il coinvolgimento di tutti i Primari Ospedalieri e dei più qualificati Docenti Universitari della Regione.

L’evento è articolato in 5 sessioni.

Il primo giorno verranno trattati temi importanti quali il ruolo dell’ecografia sia nello studio della patologia ginecologica annessiale ed endometriosica che nel monitoraggio del travaglio di parto.Tale metodica rappresenta oggi un utile strumento di diagnosi del quale il ginecologo non fare più a meno e per tale motivo è necessario un aggiornamento costante.

La seconda sessione verterà su gli ultimi orientamenti in ambito di contraccezione e su un problematica crescente in ambito ginecologico: la vulvodinia.

La terza sessione nel pomeriggio di venerdì, sarà dedicata alla ginecologia oncologica con particolare riguardo alla preservazione della fertilità nei tumori ginecologici. La modulazione della radicalità chirurgica infatti rappresenta oggi una tematica importante nel trattamento della paziente giovane e desiderosa di gravidanza.

La quarta sessione del venerdì tratterà di nuove proposte operative nelle emergenze ostetriche quali la distocia di spalla e l’emorragia del post partum. Nel tardo pomeriggio di venerdì, i discenti potranno partecipare ad un corso pratico sull’utilizzo del forcipe e della ventosa e sull’applicazione di impianto sottocutaneo long acting di etonorgestrel.

Nella giornata di sabato la prima sessione della mattina sarà dedicata all’adenomiosi: dall’inquadramento clinico e diagnostico alla terapia medica e chirurgica.

La seconda metà della mattinata del sabato verrà ancora dedicata al corso pratico sull’utilizzo del forcipe e della ventosa che ancora oggi rappresentano validi strumenti nella gestione delle distocie in sala parto. Il momento del Dibattito, al termine della esposizione di ogni sessione tematica, è finalizzato ad implementare la partecipazione attiva dell’uditorio coinvolto in una discussione focalizzata sugli argomenti esposti, annullando la distanza tra il ruolo del docente e quello del discente.

Quanto sopra per coinvolgere tutti i partecipanti perché si rendano parte attiva nella dinamica della didattica.


Allegati: