Ti trovi in: Home  » 
News  » 

WORKING PARTY GIMEMA delle Malattie Linfoproliferative Croniche

Roma, 22 Settembre 2014

Il 18 Settembre 2014 si terrà a Roma la settima edizione del Working Party GIMEMA delle Malattie Linfoproliferative Croniche (WP-MLPC) presso l’Istituto di Ematologia dell’Università Sapienza di Roma.

La riunione è focalizzata alla presentazione e discussione di progetti di ricerca promossi dal GIMEMA GIMEMA (Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto) e che interessano aspetti clinico-biologici delle Malattie Linfoproliferative Croniche.

Il Working Party delle Malattie Linfoproliferative Croniche coordinato dal Prof. Robin Foà, organizza anche quest’anno una riunione in cui saranno invitati medici specialisti in ematologia dei maggiori centri ospedalieri ed universitari italiani.

La riunione ha finalità non solo di ricerca ma anche educazionali e quindi di divulgare le nuove acquisizioni scientifiche in merito a queste patologie e di creare i presupposti per la realizzazione sul territorio nazionale di progetti di ricerca di elevato interesse scientifico.

L’attività di ricerca del Working Party è essenzialmente focalizzata allo studio e trattamento delle malattie linfoproliferative croniche che comprendono alcune tra le patologie ematologiche più diffuse tra la popolazione adulta. Tra queste, va menzionata in particolare la leucemia linfatica cronica (LLC) che rappresenta la forma di leucemia più diffusa tra la popolazione adulta.

Il Prof. Foà, chairman del WP–MLPC, introdurrà la riunione e darà un’overview di tutti gli studi finora attivati.

Il Prof. Gaidano terrà una lecture introduttiva in cui illustrerà le caratteristiche biologiche più recenti e di maggiore interesse che riguardano la LLC.

All’intervento del Prof. Gaidano faranno seguito delle presentazioni in cui saranno riportati i risultati degli studi tuttora in corso e daranno illustrati i nuovi studi.

Il Dott. Laurenti riporterà i dati aggiornati dello studio retrospettivo del GIMEMA relativo all’impiego del Rituximab Chlorambucile nei pazienti con LLC.

A seguito, sarà dato un update circa alcuni studi terapeutici con lenalidomide, LLC 0606 (FCL, fludarabina, ciclofosfamide, lenalidomide) e LLC709 ( lenalidomide e chlorambucile).

Saranno riportati dalla Dott.ssa Mauro i dati relativi al nuovo studio attualmente ancora in corso in pazienti con LLC “giovani”, di età ≤65 anni. Lo schema terapeutico prevede un trattamento con la combinazione Fludarabina, Ciclofosfamide ed Ofatumumab.

Sarà infine presentato un nuovo studio in pazienti con LLC, precedentemente non trattati ed “unfit”. I pazienti trattai in questo studio riceveranno 6 cicli mensili con la combinazione Ibrutinib e Rituximab ed a seguito il trattamento proseguirà con il solo Ibrutinib fino a progressione di malattia. Durante lo studio, nei pazienti con segni clinici suggestivi per un Richter’s syndrome sarà raccomandato l’impiego dell’esame TC integrato dalla PET.

Il Prof. Gallamini illustrerà le grandi potenzialità diagnostiche di questa procedura ed i motivi per i quali è fondamentale che questo esame sia eseguito presso centri accreditati in cui saranno seguite procedure tali da garantire la affidabilità dell’esame.

Saranno infine presentate e discusse le proposte pervenute per nuovi studi osservazionali e di altra natura.